Riconoscimento corsi

Sei un'agenzia formativa e vuoi riconoscere il tuo corso?
Le Agenzie Formative possono richiedere il riconoscimento dei loro corsi sul tema della coordinazione genitoriale – sia FAD che in presenza.
A cosa serve il riconoscimento dei corsi?
A.I.Co.Ge. punta sulla qualità della formazione dei propri soci. 

I corsi riconosciuti (che rispondono ai requisiti di qualità di contenuti, di strutturazione e di preparazione dei formatori) consentiranno ai partecipanti di vedere accolta la propria iscrizione  per quanto riguarda la parte di formazione richiesta sul metodo senza necessità di ulteriori verifiche rispetto alla coerenza del corso da loro frequentato con i criteri che l’Associazione stessa si è data (e sempre che gli stessi siano in possesso degli altri requisiti richiesti per associarsi).

Il riconoscimento del corso non implica, da parte dell’Associazione,  l’accettazione diretta dell’iscrizione di un professionista in quanto, oltre alla parte formativa sul metodo, gli criteri per l’ammissione riguardano l’aver acquisito competenze in altre aree disciplinari che devono essere già possedute e attestate dall’associando o acquisite entro 6 mesi dalla richiesta di associatura (es. psicopatologia, psicologia dell’età evolutiva, etc..) oltre agli anni di esperienza professionale richiesti. 

Le agenzie formative i cui corsi sono riconosciuti devono rendersi responsabili di comunicare chiaramente quanto sopra indicato, sia sui propri siti che su tutta la documentazione indicante il riconoscimento del corso da parte dell’Associazione. 

Si richiede quindi, pena la decadenza del riconoscimento, di indicare su tutta la documentazione la seguente frase:

‘Il riconoscimento del corso da parte dell’Associazione A.I.Co.Ge. riguarda la parte di formazione riguardante il metodo della coordinazione genitoriale. All’atto della domanda di associatura, chi ha frequentato corsi riconosciuti verrà chiesto di presentarne solo l’attestato. L’Associazione, oltre a questo criterio formativo, richiede per la stessa associatura di dimostrare di possedere altre competenze – già acquisite e attestate o da acquisire entro 6 mesi dall’associatura – sui temi della psicopatologia, della psicologia evolutiva, della pedagogia, del diritto di famiglia e della gestione dei conflitti, oltre ad una pratica professionale di almeno 3 anni nell’ambito del lavoro con le famiglie e i minorenni. Per gli avvocati si rileva come valida la pratica forense in diritto di famiglia.

Quali criteri deve possedere un corso per essere riconosciuto?
Almeno 30 ore effettive di corso dedicate ai seguenti punti teorici:

  • procedure giudiziarie attinenti il metodo nello specifico;
  • metodo della coordinazione genitoriale (tipi di metodo proposto, principi, fasi, procedure del metodo, tecniche e strumenti, analisi e gestione del conflitto);
  • ruolo e funzioni del professionista che utilizza il metodo della coordinazione genitoriale (lavoro di rete con altri professionisti, case management, rapporti con l’AG, compresa la normativa sulla figura del coordinatore genitoriale in Italia);
  • contratto e riservatezza;
  • ambiti di applicazione in Italia e attuali procedimenti di incarico dell’AG.

L’Agenzia Formativa richiedente deve esplicitare le modalità con cui è realizzato il corso nella parte pratica:

  • per i corsi in presenza: almeno 2 esercitazioni pratiche sul metodo e uso degli strumenti proposti;
  • per i corsi FAD: il corso deve garantire l’interazione tra docenti e discenti, e il materiale deve essere multi-modale (specificare il materiale fornito e la piattaforma utilizzata oltre come sono verificate le presenze) con la presenza di un test finale.

Requisiti per i formatori: nel programma del corso deve essere indicato il responsabile/ supervisore “scientifico” del/i modulo/i sul metodo, che deve essere formato alla Co.Ge. ed avere esperienza di messa in pratica del metodo di almeno due (2) situazioni (inviare autocertificazione delle situazioni seguite con il metodo della Co.Ge. in ambito privato e/o pubblico). Tale figura potrà coordinare un gruppo di lavoro/di formazione al cui interno apparterranno professionisti comunque formati al metodo.

Si specifica che il/i modulo/i sul metodo contiene i temi di seguito elencati

  • metodo (tipi di metodo proposto, principi, fasi, procedure del metodo, tecniche e strumenti, analisi e gestione del conflitto);
  • ruolo e funzioni (lavoro di rete con altri professionisti, case management, rapporti con l’AG)
Le esercitazioni (che devono nominare il tema trattato) si riferiscono al modulo sul metodo.
Il riconoscimento ha un costo, una validità e quali sono i tempi di risposta?
Il riconoscimento del corso da parte di A.I.Co.Ge. comporta il costo di €150,00 annuo ed è valido per l’anno solare. Ogni anno la richiesta dovrà essere rinnovata con modulo apposito per il rinnovo.

L’Associazione si riserva di effettuare verifiche nel corso dell’anno circa i programmi e le modalità di svolgimento del corso anche direttamente con i partecipanti (su richiesta le Agenzie Formative devono fornire 10 nominativi di partecipanti con liberatoria, numero di telefono e mail).

L’Associazione risponderà alle richieste di riconoscimento entro 60gg dall’inoltro della richiesta stessa, purché corredata di tutta la documentazione necessaria.

Chi valuta i riconoscimenti?
A.I.Co.Ge.definisce che i membri dell’Associazione che sono a loro volta formatori, non parteciperanno alle commissioni di valutazione dei corsi.
Richiedi il riconoscimento dei tuoi corsi
Accreditati
Top