Sportello consumatore

L’Associazione pubblica nel proprio sito web gli elementi informativi che presentano utilità per il consumatore, secondo criteri di trasparenza, correttezza, veridicità.

Nei casi in cui autorizza i propri associati ad utilizzare il riferimento all’iscrizione all’Associazione quale marchio o attestato di qualità e di qualificazione professionale dei propri servizi, osserva le prescrizioni delle professioni regolamentate dall’albo professionale di appartenenza degli iscritti.

L’Associazione istituisce presso la propria sede, e ne riporta pubblicità sul proprio sito web, lo sportello di riferimento per il cittadino consumatore, presso il quale i committenti delle prestazioni professionali possano rivolgersi in caso di contenzioso con i singoli professionisti, nonché ottenere informazioni relative all’attività professionale in generale e agli standard qualitativi da essa richiesti agli iscritti.
Al fine di tutelare i consumatori e di garantire la trasparenza del mercato dei servizi professionali, l’Associazione può rilasciare ai propri iscritti, previe le necessarie verifiche, sotto la responsabilità del proprio rappresentante legale, un’attestazione relativa:
a) alla regolare iscrizione del professionista all’Associazione;
b) ai requisiti necessari alla partecipazione all’Associazione stessa;
c) agli standard qualitativi e di qualificazione professionale che gli iscritti sono tenuti a rispettare nell’esercizio dell’attività professionale ai fini del mantenimento dell’iscrizione all’Associazione;
d) alle garanzie fornite dall’Associazione all’utente, tra cui l’attivazione dello sportello del consumatore.

 

Di seguito sono illustrate le quote proposte dall’Associazione come ipotesi tariffarie, suddivise per prestazione:

  • incontri congiunti con genitori e/o con avvocati: min € 90,00 – max €130,00 (IVA esclusa)

  • incontri individuali/figli: min €60,00 – max €90,00 (IVA esclusa)

  • riunioni professionisti: min €60,00 – max €90,00 (IVA esclusa)

  • back office (attività correlate agli incontri) – costo da tariffare al raggiungimento del tempo di un’ora e mezza: min €60,00 – max €90,00 (IVA esclusa)

  • forfait relazione finale/nota riassuntiva finale/conclusiva: min €60,00 – max €150,00 (IVA esclusa)

  • analisi documentazione: dipendente dalla “corposità” della documentazione: min €60,00 – max €250,00 (IVA esclusa).

Le fatture emesse dovranno indicare la dicitura “coordinazione genitoriale”, pertanto, non essendo una prestazione sanitaria, non saranno esenti da IVA.

 

 

Contatti: associazione.aicoge@gmail.com

associazione.aicoge@pec.it

 

Top